NIENTE DA DIRE (Steemexclusive podcast) - Episodio 6

in hive-184714 •  2 months ago 

Niente da dire.jpg
Photo by Fotocitizen, free to use (Pixabay)


tenor.gif Read this post in your language with Google Translate! tenor.gif


Cari amici di Italy,

nella prima edizione registrata di sabato della sua breve storia, torna il podcast

Niente da dire

con il suo episodio numero 6. Come ormai chi ha avuto la bontà di seguirmi avrà compreso, questo appuntamento non viene da me proposto con regolarità, ma sfruttando i ritagli di tempo che la frenesia della vita moderna concede. Lo schema che cerco di seguire in trasmissione è sempre però il medesimo: prendere spunto da cinque notizie, scelte tra quelle della settimana, come punto di partenza per elaborare discorsi un po' più generali, magari anche facendo riferimento alle mie esperienze personali.

Non aspettatevi uno stile formale, perché questo spazio è da intendersi come la classica chiacchierata tra amici, quelle che si era soliti fare al bar di fornte ad un caffé o magari al pub, quando tra una birra e l'altra ci si abbandonava alle confidenze e ai ricordi. Come al solito offro io, a patto che leggiate il sommario della puntata.

Il divorzio più strano del mondo

Quando ci si trova a dover affrontare una separazione, di solito le cose non si presentano mai in maniera facile. Occorre mettersi d'accordo sulla casa, sui soldi ed eventualmente sui figli. Eppure in Brasile esiste un caso in cui per una persona sarà possibile divorziare in maniera oltremodo semplice e garantita. Sentite questa...


La fantascienza diventa realtà

Se pensate ancora che i robot umanoidi esistano solo nella penna di qualche raffinato scrittore di fantascienza, dovete assolutamente sentire ciò che è in programma in Corea del Sud. Davvero ci attende un futuro in cui le macchine invaderanno gli spazi degli esseri umani fino a sostituirsi completamente a loro?

Un mutuo per i regali?

Stiamo lentamente entrando in clima natalizio e puntualmente ritorna il discorso dei regali. Come vi ponete di fronte all'argomento? Vi piace andare in giro per negozi a scegliere doni da portare al cenone o siete restii alle resse e preferite ordinare on-line? In ogni caso difficilmente vi troverete ad affrontare il problema di una mamma inglese...

Mangia tutto!

Se, come me, appartenete ad una generazione alla quale le mamme ricordavano costantemente di "mangiare tutto ciò che c'è nel piatto", pena l'andare incontro alla mancata possibilità di crescere, troverete familiarità con il racconto che giunge ancora una volta dal Regno Unito. Protagonista? Niente meno che la regina.


Torna la schedina!

Una celebre canzone degli anni '80, interpretata dal mitico Toto Cotugno, ricordava a milioni di italiani come parte integrante delle proprie domeniche fosse "la schedina tra le dita, che può cambiare la tua vita". Adulti, bambini, appassionati di calcio o meno, erano soliti recarsi in ricevitoria nel fine settimana, per provare a centrare quel tredici fortunato. La schedina sta finalmente per tornare, anche se profondamente modificata. Volete sentire qualche aneddoto personale in merito?



Grazie in anticipo a tutti coloro che ascolteranno il podcast, per intero o anche solo in alcuni punti. Vi invito a lasciare a vostra opinione nei commenti, poiché Niente da dire è un progetto totalmente #steemexclusive, dal momento che non verrà caricato su nessun'altra piattaforma ma sarà ascoltabile unicamente da chi passerà dalle parti di ITALY.

Non mi resta che augurarvi buon ascolto e invitarvi a schiacciare il tasto PLAY

play-g1734f3cea_640.png

Un abbraccio a tutti e alla prossima!


Episodi precedenti


frafio gif.gif
Image created on www.canva.com website, free of copyright

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Mammamia che paura! :-)) Non so se fa più paura lo scenario dei robot (peggio di 1984 di Orwel) o la Regina che pesa gli ospiti ahahaha
Comunque per me e mia sorella la frase "mangia tutto" era una punizione divina, soprattutto quando c'era il minestrone ahahah!

Ahahah non ti dico per me e mio fratello... Guai ad avanzare qualcosa! Si, hai ragione, quando ho letto la notizia dei bambini e la leggerezza con la quale la stampa ha affrontato l'argomento mi è venuto il dubbio che siamo già oltre il punto di non ritorno 😬... Vabbé poi la regina, si sa che sono un po'... Particolari! 😆
Grazie mille per il commento Roby, sempre graditissimo.

Vedo diversi temi qui, mi riferirò al Natale, rispetto tutto e tutti, ma il mese di dicembre è il più caotico, le persone hanno più soldi e diventano esseri arroganti, lo dico perché vado al supermercato e questo mese le persone ti guardano come se fossero i padroni del mondo, l'altra cosa è che bevono liquori a quantità, iniziano la festa e all'alba si stanno già ammazzando, a conclusione, io non mi piace il mese di dicembre, ma rispetto gli altri e osservo, analizzo, è tutto quello che faccio questo mese.
Un abbraccio

Diciamo che sono abbastanza d'accordo con te. Più ci si avvicina alle feste, più il nervosismo collettivo aumenta. Il 23 o 24 dicembre per andare al supermercato occorrerebbe indossare elmetto e giubbotto anti-proiettili 😄.
Grazie per il tuo commento amico!

This post has been upvoted by @italygame witness curation trail


If you like our work and want to support us, please consider to approve our witness




CLICK HERE 👇

Come and visit Italy Community



Hi @frafiomatale,
my name is @ilnegro and I voted your post using steem-fanbase.com.

Please consider to approve our witness 👇

Come and visit Italy Community